Abbinamenti vino e cibo

Quale vino servire a cena

Molte persone amano organizzare cene con i loro amici e familiari. Ma in alcuni casi si evita di servire il vino perché non si sa esattamente quale servire. Servi rosso o bianco con il pesce? Il Merlot andrà bene se stai servendo un piatto messicano? Non preoccuparti: ci sono alcune regole di base sul vino che puoi seguire.

La regola numero uno nella scelta del vino è “vino rosso con carne rossa, vino bianco con carne bianca”. Questo non è sempre vero, ma generalmente funziona abbastanza bene quando non sei sicuro. Un’eccezione è il pollo: la carne è bianca, ma un buon vino rosso fruttato si accompagna bene. Lo stesso si può dire per il tonno o il salmone, quindi non è necessario seguire sempre la regola di non servire il vino rosso con il pesce.

La seconda regola è quella dei complementi. Va bene abbinare frutti di mare dolci come l’aragosta con un vino bianco dolce. A volte però gli opposti si attraggono: un contrasto, come un Bordeaux bianco con il pesce azzurro, può essere un’ottima scelta.

Ecco alcuni suggerimenti su come abbinare particolari portate con il vino:

Insalate e Antipasti

Evitare di servire il vino durante l’insalata, poiché aceto e vino non si mescolano bene insieme.

Con un antipasto devi considerare i suoi ingredienti per scegliere il vino: se hai un vassoio di formaggi, il tipo di formaggio ti aiuterà a determinare il vino. Ad esempio, il cheddar è il migliore con rossi secchi, Merlot e Cabernet Sauvignon. Il Pinot Nero va meglio con lo svizzero. Camembert e brie sono fantastici con uno Chardonnay. Il formaggio italiano come il parmigiano, il romano e il reggiano si abbina bene con vini rossi secchi italiani come il Chianti e il Barolo.

Se invece l’antipasto è fritto, abbina un vino bianco o un rosso fresco fruttato per aiutare a ridurre l’oleosità.

Manzo, bistecca e agnello

La regola del “vino rosso con carne rossa” vale quando si serve manzo, bistecca e agnello. Scegli un vino rosso secco come il Cabernet Sauvignon o un bordeaux come il Pinot Nero. Puoi anche considerare di servire un rosso italiano come il Barolo o il Chianti.

Pesce e frutti di mare

Se vuoi andare sul sicuro scegli un vino bianco secco e croccante. Il Sauvignon Blanc si sposa bene con i pesci bianchi, mentre Sancerre e Muscadet si abbinano bene alle ostriche. Se vuoi proporre ai tuoi ospiti qualcosa di diverso, prova un vino rosso fruttato (senza tannini). Ma fai attenzione quando servi il rosso, specialmente se stai servendo pesce bianco e delicato: i cabernet con tannini, per esempio, abbinati al pesce, possono lasciare un sapore metallico in bocca.

Pollame, Maiale e Vitello

Per la maggior parte, puoi seguire la regola “carni bianche, vino bianco”. Chardonnay bianchi e Pinot Bianco sono fantastici. Se vuoi servire il rosso con il pollo, ricorda di scegliere un vino fruttato come un Merlot o Zinfandel.

Tacchino

Ricordi quanto si abbinava bene la salsa di mirtilli con il tacchino del Ringraziamento? La stessa regola si applica qui. Per il tacchino, dal momento che ha sia carne bianca che scura, ci vuole qualcosa di fruttato e aspro come un Beaujolais come rosso o un Riesling come bianco.

Cibi piccanti

Se hai in programma qualcosa di piccante come il thailandese o l’indiano, uno spumante funziona molto bene. Evita i vini con tannini e cerca qualcosa di fruttato e assicurati che il vino sia ben freddo.

Dolce

La cosa migliore da servire con un delizioso dessert è un vino da dolci. Vini come Sauternes, Beerenauslese, Bermet e Cammandaria chiuderanno in bellezza la tua serata.

La regola più importante per capire quale vino servire è evitare di seguire rigidamente le linee guida. Non ci sono risposte giuste, solo principi di base da seguire ma come hai visto, possono cambiare. Non aver paura di sperimentare gusti diversi: se non ti comporti come se ci fosse qualcosa di sbagliato nel vino che stai servendo i tuoi ospiti non lo noteranno.