Birra fatta in casa in modo semplice

Questa guida è stata pensata per i principianti e per tutti coloro che hanno in programma di preparare la birra a casa. La semplificazione di questa procedura è resa possibile dalla disponibilità sul mercato di ingredienti pre-elaborati come l’estratto di malto che ha sostanzialmente risolto il meticoloso processo di purificazione. Ecco i passaggi semplici e facili da seguire per preparare la birra.

Per prima cosa, dobbiamo preparare tutto ciò di cui avremo bisogno. Gli ingredienti per produrre circa diciotto litri di birra sono: un barattolo di estratto di malto (pre saltato), un chilo di zucchero fine (preferibile destrosio o zucchero di mais), una bustina di lievito e acqua (l’acqua del rubinetto può andare bene, ma se non ha un buon sapore si può optare per l’acqua filtrata). Per i materiali di fermentazione, avremo bisogno di una pentola (che può contenere circa tre litri), una spatola o un mestolo, un secchio di fermentazione da circa diciotto litri, un airlock, un imbuto, un cucchiaio grande con manico lungo e un termometro. Tutte queste cose sono disponibili nei negozi che forniscono ingredienti per la birra fatta in casa.

Dopo aver preparato tutti gli strumenti ed ingredienti, siamo pronti per i passaggi.

1. Fai bollire tre litri d’acqua nella pentola.

2. Durante l’ebollizione, versa una lattina di estratto di malto. L’estratto di malto è uno sciroppo denso e condensato, quindi mentre lo versi nell’acqua bollente devi mescolarlo, in modo da impedire che l’estratto raggiunga il fondo della pentola e si bruci.

3. Fai bollire per 5-10 minuti, quindi toglilo dal fuoco, ed immergi la pentola in acqua fredda per far raffreddare la miscela più velocemente. La miscela che hai appena fatto si chiama mosto.

4. Mentre si raffredda il mosto, sterilizza (versando acqua bollita o disinfettante il secchio di fermentazione, la camera d’aria, il cucchiaio e il termometro. Questo processo è cruciale, poiché il processo di fermentazione è suscettibile ai batteri e ad altri organismi che possono eventualmente contaminare e compromettere la qualità della birra.

5. Versa il mosto nel secchio di fermentazione, quindi aggiungi lentamente acqua fredda e tiepida fino ad arrivare a diciotto litri. Mentre lo fai, assicurati che la temperatura sia mantenuta tra 21-27 gradi. Immergendo il termometro, è possibile controllare la temperatura che ti aiuterà a determinare se aggiungere acqua fredda o tiepida.

6. Dopo aver preparato diciotto litri e aver assicurato la giusta temperatura, versa la bustina di lievito, il responsabile della fermentazione.

7. Copri il secchio e posiziona l’airlock nel foro del coperchio. Riempilo a metà con acqua e fai scattare la sua copertura in cima. L’airlock è una valvola unidirezionale che rilascia l’anidride carbonica prodotta durante la fermentazione ma impedisce all’aria di entrare nel secchio.

8. Conserva il secchio in una stanza con temperatura costante e lascia fermentare per circa 7-10 giorni.

9. Successivamente, la tua birra è pronta per l’imbottigliamento. Se vuoi, puoi lasciarla ancora da parte per un’altra settimana se vuoi farla maturare di più oppure puoi berla subito.

Ecco come sono fatte le birre, semplici come queste. Dopo aver studiato bene questa guida base, puoi esplorare di più sulla produzione di birra.