Il generatore di vapore per la birra

Aumentare la temperatura del mosto può essere un processo lento ma necessario e l’utilizzo di un generatore di vapore per birra fatta in casa può ridurre i tempi. Tuttavia, usare il vapore può essere pericoloso in quanto può causare gravi ustioni. Mentre l’acqua, riscaldata ad ebollizione a 100 gradi, è calda, il riscaldamento a vapore alla stessa temperatura potrà causare dei danni. L’acqua bollente infatti inizia a raffreddarsi non appena tocca la pelle. Il vapore, invece, deve condensare in acqua prima di iniziare a raffreddarsi.

Tenendo presente ciò, un generatore di vapore per birra fatta in casa può ridurre il tempo necessario per riscaldare il mosto considerando lo stesso principio. In sostanza, il vapore può essere generato in una pentola a pressione e quindi convogliato nel contenitore del mosto. Quando il vapore entra, mantiene la sua temperatura più a lungo rispetto all’acqua bollente e la aumenta ad una velocità di circa un grado centigrado al minuto.

Ci sono alcune precauzioni da utilizzare per creare il proprio generatore di vapore. È necessaria la giusta fonte di calore, altrimenti il calore del vapore potrebbe non avere abbastanza energia per un rilascio prolungato, necessario per ottenere uno scambio di calore adeguato.

Per costruire il tuo generatore di vapore avrai bisogno di una piastra elettrica da 2100 watt, insieme a una pentola a pressione, tubi di rame, il peso della pressione per la pentola e una valvola di intercettazione. Attacca il tubo di rame al coperchio della pentola a pressione perforando e filettando il foro ed usando un connettore di rame, disponibile nella maggior parte dei negozi di ferramenta.

Collega l’altra estremità del primo tubo di rame all’ingresso della valvola di intercettazione. Un altro tubo, collegato all’uscita della valvola, va nella parte superiore del contenitore del mosto e si estende verso il basso di almeno 33cm, disteso vicino al pavimento del contenitore.

Pizzica e chiudi l’estremità di questo tubo e pratica una serie di piccoli fori, di circa 1,6 mm, ad una distanza di 1 cm per completare il generatore di vapore. Riempi la pentola a pressione per circa tre quarti di acqua pulita e accendi la fonte di calore, lasciando per ora il peso della pressione spento. Quando il vapore inizia a salire dal tubo superiore, eliminando l’aria dal fornello, posiziona il peso. Vedrai che il vapore verrà forzato attraverso il tubo, nella parte inferiore della poltiglia, iniziando il processo di riscaldamento.

Mescola il preparato di tanto in tanto durante il riscaldamento per mantenere uniforme la temperatura. Per interrompere il processo di riscaldamento, spegni la fonte di calore e rimuovi il peso della pressione. È anche possibile in questo momento chiudere la valvola di intercettazione.