Crea sito

Ingredienti essenziali per un’ottima birra

Conosciamo tutti gli effetti (collaterali e non) della birra. Ma portandoti alla bocca un fresco boccale in una giornata torrida e calda, ti sei mai fermato a considerare i processi e gli ingredienti necessari per realizzarla? Forse no, ma ecco la risposta!

La birra è una combinazione fermentata di acqua, orzo, lievito e luppolo. La principale variazione in ogni birra è il tipo di lievito utilizzato nel processo di fermentazione.

Diamo un’occhiata alle proprietà di questa bevanda.

L’acqua è l’ingrediente principale della birra. In passato, la purezza dell’acqua ha influenzato il risultato finale e veniva utilizzata quella della terra da cui proveniva. Oggi, l’acqua viene filtrata da tutte le impurità, sebbene le riserve di acqua pura siano ancora idealmente preferite dai produttori di birra d’élite.

Il malto d’orzo è un ingrediente estremamente importante nella birra in quanto è la principale fonte di zucchero fermentabile. Molti tra i nuovi produttori di birra usano l’estratto di malto d’orzo, sia in forma di sciroppo che in polvere, poiché fermenta molto più rapidamente. Contiene anche molti minerali e vitamine che aiutano il lievito a crescere.

Senza lievito, la birra non esisterebbe. Il lievito è un organismo che mangia lo zucchero ed espelle alcol e anidride carbonica, due degli ingredienti più caratterizzanti della birra. Il lievito è disponibile in diverse varianti, due le principali che determinano il tipo di birra prodotta: lievito lager e lievito ale.

Se venisse utilizzato solo il lievito, la birra sarebbe estremamente dolce e quindi un altro ingrediente va aggiunto per ottenere il risultato finale.

Il luppolo è il fiore della pianta del luppolo, una pianta rampicante che cresce bene in climi diversi. Il luppolo contiene acidi che aggiungono amarezza alla birra, che aiuta a bilanciare la dolcezza, oltre che a fungere da conservante naturale. Più aggiungi luppolo alla miscela e più otterrai un sapore amaro. La birra amara è molto popolare nei paesi anglosassoni, dove viene semplicemente chiamata “bitter” (cioè amara: i nomi originali sono sempre i migliori!).

Le variazioni di questi ingredienti creano diverse birre da degustazione oltre a influire sul contenuto alcolico.

Quando produci la tua birra ricorda che ci sono molti rivenditori che forniscono kit per la produzione di birra fatta in casa. È importante leggere gli ingredienti dei pacchetti al fine di scegliere quale sia la migliore miscela che risponde meglio alle tue esigenze.

Sono in molti a cercare informazioni su come produrre birra e dove trovare l’attrezzatura di base più adatta (comunque di solito l’attrezzatura non è molto costosa, tenendo conto che puoi trovarla dai 100€ in su).

Per iniziare a fare la birra, avrai bisogno di quanto segue: una pentola, un fermentatore principale, un airlock e un tappo, un secchio per l’imbottigliamento, ovviamente bottiglie, una spazzola per pulire le bottiglie, dei tappi e un termometro. Inoltre puoi anche usare oggetti della tua cucina per aiutarti.

Vediamo ora nello specifico gli strumenti:

Pentola per birra

E’ realizzata in acciaio inossidabile o metallo verniciato a smalto e solitamente ha una capacità di almeno 15 litri. Non va bene se è in alluminio o se è una pentola smaltata scheggiata. La pentola per la birra viene utilizzata per far bollire gli ingredienti.

Fermentatore principale

Il fermentatore principale è il contenitore dove la birra inizia a fermentare. Deve avere una capacità minima di 26 litri e una tenuta ermetica, deve inoltre ospitare la camera d’aria e il tappo di gomma. Assicurati che quello che acquisti sia fatto di plastica per alimenti, così che non consentirà l’ingresso di sostanze indesiderate e non lascerà uscire quelle buone.

Airlock e tappo

L’airlock è un pratico gadget che consente all’anidride carbonica di fuoriuscire dal fermentatore principale durante la fermentazione. Questo processo impedisce l’esplosione, ma non consente l’ingresso di aria “cattiva” dall’esterno. Si inserisce in un tappo di gomma e viene posizionato nella parte superiore del fermentatore principale. I tappi sono numerati in base alle dimensioni, quindi assicurati di utilizzare il tappo corretto per il foro corretto.

Tubo di plastica

Il tubo di plastica per alimenti misura circa 1 metro e mezzo di lunghezza. È necessario per trasferire la birra da un sistema all’altro, ed è indispensabile che sia mantenuto pulito senza presentare ostruzioni né danni.

Secchio di imbottigliamento

E’ un grande secchio di plastica per alimenti con un rubinetto per attingere l’acqua sul fondo, deve essere grande quanto il fermentatore principale, perché dovrai versare tutto il liquido dal tuo fermentatore al secchio prima di procedere con l’imbottigliamento.

Bottiglie

Dopo la fermentazione primaria, metti la birra in bottiglia per la fermentazione secondaria e lo stoccaggio. Hai bisogno di abbastanza bottiglie per contenere tutta la miscela che farai. I migliori tipi di bottiglie sono quelli in vetro massiccio a cui si potranno unire, tramite la tappatrice, dei tappi lisci (non quelli da svitare). Potresti usare quelli di plastica con coperchi a vite, ma non vanno bene per la fermentazione. Ogni volta che usi bottiglie di vetro o di plastica, assicurati che siano di colore scuro, per esempio verdi o marroni.

Spazzola per bottiglie

E’ un pennello sottile e sinuoso che viene utilizzato per pulire le bottiglie, molto efficace nel far tornare la bottiglia immacolata. Non abbiamo nemmeno capito quanto deve essere pulito tutto, ma lo faremo e la spazzola per bottiglie è uno strumento speciale ed indispensabile per la pulizia.

Tappatrice di bottiglie

Se prendi le bottiglie di vetro, avrai bisogno di una tappatrice e di tappi per bottiglie, che ovviamente, puoi acquistare in qualsiasi negozio specializzato. Il miglior tipo di tappatrice è quello che può essere fissato su una superficie, con una mano si lavora mentre con l’altra si tiene la bottiglia.

Termometro

Il termometro può essere attaccato al lato del tuo fermentatore, solitamente è una sottile striscia di plastica autoadesiva e si trova in qualsiasi negozio di articoli per la birra, o in un negozio di animali o in un acquario.

Articoli casalinghi

Oltre alle attrezzature specializzate citate sopra, sono necessari i seguenti articoli per la casa: una ciotola, una casseruola, una spatola di gomma, dei guanti da forno e un cucchiaio grande.

Quindi, ora che hai gli ingredienti e sai come preparare la tua birra fatta in casa, tutto ciò di cui hai bisogno è procurarti un kit per la produzione e vedrai che imboccherai la tua strada verso il paradiso della birra!