La birra Pale Ale

Lo stile della birra Pale Ale inglese ha origine da alcuni produttori di Burton, nel corso del 1800. L’alto livello di calcio presente nell’acqua caratterizza questa tipologia di birra e rende più efficiente l’estrazione di resine amare dal luppolo.

Il gusto e l’aroma sono simili a quelli della birra amara (bitter) inglese. Il termine “pallido” (pale) originariamente intendeva distinguere le birre di questo tipo dal London Porter nero. Le birre inglesi classiche, non sono pallide, ma piuttosto dorate tendenti al rame.

Pale Ale americana

I tipi di birra chiara americana variano dalle tonalità dorate al color rame chiaro. Questo tipo di birra è caratterizzato da particolari varietà di luppolo americano, che donando il tipico gusto, aroma e sapore amari. Questi tipi di birre contengono meno malto rispetto a quelle britanniche, hanno un corpo medio e un tasso di malto medio basso.

Pale Ale belga

Le birre belghe sono molto simili alle birre inglesi, sebbene siano più piccanti e aromatiche sia per il malto e che per il lievito. Questi tipi di birre sono note per la bassa ma evidente amarezza del luppolo.

Nella birra belga sono tipici il basso contenuto di malto ed il corpo da leggero a medio. Il colore va dal dorato all’ambra profonda. I tipi di luppolo nobile sono usati normalmente, mentre gli esteri (composti organici) fruttati medio-bassi sono evidenti sia nel sapore che nell’aroma. Con il freddo e la foschia, la birra belga pallida dà soddisfazioni anche a basse temperature.

Le birre pale ale sono molto popolari in tutto il mondo, sono servite in centinaia di migliaia di bar. Sono fantastiche anche per tutte le occasioni sociali poiché amate per il loro inconfondibile gusto. Se non si ha mai provato una pale ale, dovresti provarla immediatamente.