Crea sito

La storia della birra belga

Già dal lontano medioevo in Belgio si produceva la birra. Oggi in questo Paese si contano più di 125 birrifici che preparano fino a 500 diversi tipi di birra belga.

La gradazione alcolica di queste particolari birre è molto più elevata rispetto ad altre varietà disponibili in Europa. In alcuni casi infatti, si raggiunge un livello compreso tra il 6 e l’8% di alcol. Le fabbriche in passato furono costrette a produrre birra con un alto contenuto alcolico a causa di una legge che vietava il consumo di alcolici nelle case pubbliche. Tuttavia, sebbene questa legge rimase valida per molti anni, fu definitivamente annullata nel 1983.

Come abbiamo già detto, oggi in Belgio vengono prodotti 500 tipi diversi di birra belga che rientrano in diverse categorie. In questo articolo andremo a conoscerle più da vicino.

Birra trappista – Solo la birra prodotta in uno dei 6 monasteri in Belgio può essere classificata come birra trappista. L’intero processo di produzione della birra deve essere supervisionato o condotto dai monaci trappisti, che risiedono nel monastero dove viene prodotta la birra. Ogni bottiglia è accompagnata da un’etichetta che indica chiaramente che si tratta del prodotto trappista originale e che il monastero ha rispettato le regole stabilite dall’International Trappist Association.

Birra Lambic – È una birra davvero unica in Belgio e nel suo processo di fermentazione. Vengono utilizzati lieviti selvatici, coltivati in abbondanza vicino a Bruxelles. Il tempo impiegato per fermentare è parecchio più lungo rispetto a molti altri: può durare per alcune birre tra 3 e 6 mesi, per altre fino a 2 o 3 anni. È questo processo di fermentazione che fornisce il suo sapore caratteristico, che alcune persone potrebbero non gradire: è molto secco e vinoso, con un retrogusto leggermente acidulo.

Birre alla frutta – Sono prodotte con birra Lambic e contengono concentrato di frutta o frutta fresca. La birra più comunemente prodotta e bevuta è la Kriek che contiene ciliegie, ma ci sono molte altre varietà tra cui quelle realizzate con ribes nero, lamponi e pesche. Una volta che il frutto è stato aggiunto alla birra Lambic ha luogo un secondo processo di fermentazione.

Birra bianca – Questa particolare birra belga è prodotta con luppolo e spezie e contiene spesso buccia d’arancia e coriandolo. Tuttavia, ogni birra prodotta dalle varie fabbriche in Belgio ha il suo sapore distintivo e questo dipenderà dagli ingredienti e dai metodi di fermentazione utilizzati.

C’è una vasta gamma di birra belga disponibile per l’acquisto online, tra cui alcune tipologie menzionate sopra come la birra bionda e la birra alla frutta. Anche la birra trappista è molto popolare tra gli amanti della birra in tutta Europa.